Le polpette kofta sono un piatto tipico mediorientale composto da polpettine di carne speziate e servite con un sughetto di pomodoro e dello yogurt greco.
Vediamo come può un piatto, molto lontano dalle nostre tradizioni, essere così gustoso e irresistibile.

Ingredienti

  • Carne di maiale 500g
  • Salsiccia dolce 100g
  • Cipolla tritata 1
  • Menta 5/6 foglie
  • Prezzemolo
  • Aglio 1 spicchio (piccolo)
  • Sale
  • Pepe
  • Peperoncino 1
  • Polpa di pomodoro
  • Origano
  • Yogurt greco

Procedimento

Come prima cosa, dovete mescolare tutte le carni.

Io ho usato tre carni diverse: manzo, maiale e salsiccia.
La ricetta originale prevede carne di agnello o maiale mescolata unicamente a salsiccia (ma è ovviamente personalizzabile date le esigenze di ognuno).Una volta ottenuto un composto di carne molto omogeneo, aggiungete il prezzemolo tritato, la menta, la cipolla, il sale, il pepe, il peperoncino e mescolate ancora.

Diversamente dalle polpette classiche queste sono composte solamente di carne e spezie e non prevedono al loro interno né pane, né uova.

Quindi questo composto sarà più simile ad un hamburger che ad una polpetta vera e propria e tenderà a seccarsi in cottura.

Con il composto ben mescolato, formate delle polpettine leggermente allungate e schiacciate, quasi come fossero quenelle.

E friggetele in un fondo di olio d’oliva.

Non esagerate coi tempi di frittura o le vostre polpette diventeranno delle piccole pietre che si piazzeranno stabilmente sul vostro stomaco.

Una volta colorate le vostre polpettine su entrambi i lati, poggiatele su un foglio di carta assorbente e lasciatele scaricare un po’ d’olio assorbito.

Nel frattempo, nella stessa padella dove avete fritto le polpette, fate soffriggere uno spicchio d’aglio e aggiungete della polpa di pomodoro.
Salate e condite con una manciata d’origano e fare pippiare cuocere per qualche minuto.

Calate le polpette e rigiratele nel sughetto.

Quando saranno ben umide, sistematele in un piatto da portata e aggiungete un filo di yogurt greco per smorzare tutte le spezie e per sgrassare il palato da questo cibo che, seppur buonissimo, è abbastanza condito.


Provate la mia versione delle polpette kofta, vi piacerà aprirvi a nuove culture culinarie.

Share: