Tartellette con crema orange curd

tartellette

Vi ricordate la bellissima crostata preparata dalla nostra amica Jessica?
Quella con la crema lemon curd?

Quella che si mangiava con gli occhi?
Non la ricordate? Spulciate un po’ la ricetta e poi tornate qui a vedere come preparare delle tartellette fingerfood con la crema orange curd. (qui)

Le foto sono belle, ma credo non rendano la vera bontà di questi dolcetti.

Ingredienti

Per la frolla:

  • 100 gr di burro
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 260 gr di farina
  • 40 gr di cacao amaro
  • 165 gr di zucchero
  • Buccia d’arancia q.b.

Per l’orange curd:

  • Succo di due arance
  • 3 uova
  • 125 gr di zucchero
  • 90 gr di burro

Per decorare:

  • Scorza d’arancia
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Acqua q.b.

Procedimento

Per prima cosa prepariamo la frolla.
È una semplice pasta frolla aromatizzata all’arancia, a cui aggiungeremo un po’ di cacao amaro, che andrà a sostituire parte della farina.
Una volta ottenuto un bel panetto liscio, lasciamo riposare in frigo per almeno un’ora. Il passaggio successivo riguarda la preparazione dell’orange curd: basterà mescolare insieme le uova, lo zucchero, il succo d’arancia filtrato e cuocere a fuoco medio per qualche minuto.

Quando la crema inizierà ad addensarsi (senza bollire), togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo il burro a pezzetti, mescolando in modo che si sciolga.
Mentre il curd raffredda, possiamo preparare le scorze d’arancia caramellate che ci serviranno per decorare. Basta pelare un’arancia cercando di evitare la parte bianca (e amara) della buccia.
Tagliare la scorza a listarelle, farle bollire per qualche minuto in acqua e poi passarle in padella con zucchero e acqua, fino a quando non saranno ben caramellate.
Lasciate raffreddare su un po’ di carta forno cercando di distanziarle, o il risultato sarà un’enorme caramella piena di scorze d’arancia.
A questo punto possiamo assemblare le nostre tartellette: stendete la frolla e foderate degli stampi quadrati (io ho usato quelli in silicone), bucherellate la superficie e riempite con due cucchiai circa di curd, cercando di lasciare mezzo centimetro dal bordo.
Infornate per 30 minuti a 180 gradi, formate e lasciate raffreddare.

Prima di servire, decorate con le scorze caramellate e, se volete, un po’ di zucchero a velo.

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento