Tortellini classici

tortellini

Nella lista della cose da preparare, capeggiano i tortellini da anni!
Era una voce da spuntare assolutamente, cercavo solo un po’ di tempo per prepararli.
Da una settimana chiedo a mia madre “Allora la carne per i tortellini?”
e oggi finalmente l’ho trovata già cotta e già tritata! NON CI CREDO!
Rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci all’opera!

Ingredienti per 5 persone

Farina 300g
Uova intere 3
Un cucchiaio di olio d’oliva
Sale un pizzico
Noce moscata
Carne bovina 200g
Mortadella 100g
Prosciutto crudo 150g
Parmigiano
Un uovo per il ripieno

Ingredienti

Impastiamo una bellissima pasta all’uovo, rompendo le uova nella nostra fontanella di farina, aggiungendo l’olio ed il pizzico di sale e sbattendo le uova fino a creare un impasto solido.
Lavorate il panetto per almeno 20 minuti (lo so, vi cresceranno i muscoli, ma è l’unico modo per ammorbidire la pasta).
Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigo.

Cuocete nel brodo la carne di vitello e tagliatela in pezzetti.
Aggiungete nel mixer insieme alla carne, la mortadella, il prosciutto sgrassato, la noce moscata ed un pizzico di sale.
Date una prima frullata per sminuzzare il tutto.
Aggiungete un uovo e una manciata di pan grattato e il vostro ripieno è pronto!

Fate riposare anche questo in frigo per una decina di minuti e cominciate a stendere la pasta!

Io ho usato la macchina per la pasta allo spessore più sottile, in modo da ottenere una sfoglia praticamente trasparente.

Ho tagliato dei quadrati perfetti (o quasi) di 2,5cmx2,5cm e ho aggiunto una pallina molto piccola di ripieno in ognuno.

Bagnandomi le punte delle dita, ho piegato prima in due il quadrato, formando un triangolo, e poi ho rigirato i due bordi inferiori sul mio mignolo. Ho ripiegato il bordo superiore verso il basso, ed ecco il tipico tortellino!

tortellini

La morte loro, poi, è immersi in un caldissimo brodo.
In un sabato mattina piovoso e freddo possono rischiarare la vostra mente e riscaldare il vostro cuore.

 

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento