Kringel alla cannella

kringel

Il kringel è un dolce della tradizione estone che viene preparato solitamente nel periodo natalizio.
E come dar torto agli estoni? Questo dolce lievitato è pieno di cannella!
Tutti sanno quando può far Natale il profumo di cannella!

Lo so, lo so, mi sto emozionando per la cannella, ma ultimamente le soddisfazioni culinarie sono le uniche con cui posso consolarmi.
La tesi è quasi completa, gli amici sono tutti a studiare, e io non vedo l’ora che venga Natale per preparare delle cenette da leccarsi i baffi e bere spumante come una vecchia zia sulla sedia a dondolo.

Chissà quanta gente davvero mi immagina come una settantenne.
Ragazzi, continuate ad immaginarmi così, altrimenti le mie ricette perderanno quella credibilità derivante da lustri e lustri di esperienza.

Mi sto perdendo in chiacchiere, ma sarà la cannella ad avermi drogata!

Cominciamo subito con le dosi:
No, ma cosa dico?!? Ho dimenticato di dirvi che con questa ricetta inauguriamo anche il nostro canale YouTube con la prima videoricetta.
La metterò in fondo all’articolo, così preparare questo fantastico dolce sarà ancora più facile!

Ingredienti

Farina 300g
Burro 30g
Latte 120ml
Uovo 1
Miele 1 cucchiaino
Lievito di birra 8g

PER LA FARCIA

Burro 50g
Cannella 2 cucchiaini
Zucchero 60g
Sale 1 pizzico

Procedimento

  • In un bicchiere di latte tiepido sciogliete il miele ed il lievito.
    Mescolate finché non sia del tutto sciolto.
  • Nella planetaria inserite la farina e poi il burro a tocchetti.
    Mescolate finché l’impasto non comincia a sabbiare.
  • Aggiungete un uovo e vedrete che comincerà ad ammorbidirsi.
  • Ora concludete col latte e fate sì che impasti fino a diventare una pagnotta liscia ed omogenea.
  • Lasciate lievitare due ore in un luogo riparato.
  • Nel frattempo preparate la farcia mescolando lo zucchero con la cannella ed il burro.
    Otterrete una crema della consistenza del burro di arachidi.
  • Quando il vostro impasto sarà ben lievitato, stendetelo in forma rettangolare.
  • Spalmate tutto il burro alla cannella sulla superficie e cominciate ad arrotolarlo.
    Otterrete un cilindro molto lungo.
  • Con un coltello liscio ed affilato, tagliatelo per lunghezza, ottenendo così due metà uguali.
    Comincerete già a vedere le striature cromatiche create dalla cannella.
  • Intrecciate le due metà, mantenendo verso l’alto le rigature.kringel
  • Intrecciatelo tutto e chiudetelo a corona.
    Posizionate la corona rigata in una teglia coperta di carta forno.

kringel

  • Cuocete per 25 minuti a 200°, finché il guscio non sarà ben dorato.
    Sfornate e mangiate tiepido.

E ora è arrivato il momento che tutti aspettavate: ecco a voi la nostra prima videoricetta!

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento