Plumcake salato

Plumcake salato

Per la serie “plumcake per tutti i gusti” oggi vi propongo la ricetta del plumcake salato.
E’ semplicemente una brioche rustica ripiena di salumi e formaggi, ma presentata nella classica forma del plumcake.

La ricetta è semplicissima e potete prepararla la mattina per servirla poi la sera, anche perché ha un tempo di lievitazione abbastanza lungo.

Ingredienti

  • Farina 200g
  • Olio di semi 50ml
  • Latte 150ml
  • Lievito 1/4 di cubetto
  • Sale 1/3 di cucchiaio
  • Zucchero un cucchiaino nel latte
  • Pepe
  • Sale
  • Salame
  • Wurstel
  • Parmigiano
  • Provola

Procedimento

Per prima cosa bisogna fare una base di pasta di pane.
Quindi fate intiepidire il latte e spezzettateci dentro il lievito.
Aggiungete un cucchiaino di zucchero e fatelo sciogliere per bene.
In una ciotola versate la farina e a poco a poco, mescolando con uno sbattitore, amalgamate il tutto.
Il liquido non basterà, infatti per rendere l’impasto abbastanza fluido, ci sarà bisogno dell’aggiunta dell’olio di semi.
Mescolate quanto più potete, così eventuali grumi si distruggeranno.

Aggiungete il sale e il pepe e mescolate ancora.

Adesso è il momento di aggiungere il ripieno.
Tagliate a cubetti il salame, i wurstel e la scamorza e aggiungeteli all’impasto.
Aggiungete anche una spolverata di parmigiano e continuate a mescolare con la frusta, per evitare che ci siano parti con più ripieno e parti vuote.

Foderate uno stampo da plumcake con della carta da forno.
Per farla aderire ai lati basterà del burro nella teglia e la carta rimarrà al suo posto.

Versate l’impasto a poco a poco e cercate di distribuirlo per bene sul fondo.

Vi sembrerà moto basso, ma non preoccupatevi.
Lasciatelo per due ore circa in un luogo chiuso senza sbalzi di temperatura (il mio posto preferito è il microonde) e aspettate che lieviti.

Cuocete a 200° per circa 20 minuti.
Se il vostro forno non colora abbastanza, accendete per qualche minuto il grill e lasciate imbrunire un po’.

Ed ecco pronto il vostro plumcake salato da servire ai vostri ospiti in ogni occasione.
Potete presentarlo in un buffet, o come antipasto insieme a salumi e formaggi.
Utile questo stampo da plumcake, vero?

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento