Plumcake allo yogurt

plumcake

Se pensiamo al plumcake, subito ci viene in mente la colazione.
In realtà di plumcake se ne possono fare a bizzeffe: c’è quello bicolore, quello allo yogurt, quello light, quello strong e quello salato.

Dato che ho appena comprato lo stampo (che non avevo), vi sottoporrò una serie di plumcake a tutti i gusti +1 che vi sfiancheranno e vi indurranno a cucinarne per forza uno.

Cominciamo col più semplice: il plumcake allo yogurt.

Ingredienti

  • Farina 250g
  • Zucchero 100g
  • Olio di semi 50g
  • Latte 100g
  • Uova 2
  • Yogurt 100g
  • Lievito 1/2 bustina
  • Cannella 1 pizzico
  • Bicarbonato 1 pizzico

Procedimento

Per prima cosa mescolare la farina allo zucchero e aggiungere le uova.
Con una frusta cominciare ad amalgamare il tutto, anche se ad un certo punto la massa sarà troppo dura da lavorare.
Quindi aggiungerete il latte a poco a poco e vedrete come il composto si fluidificherà.
Una volta aggiunto il latte, potete procedere con l’olio e infine con il lievito ed il bicarbonato.
Questo sarebbe l’impasto del plumcake senza yogurt, basta raddoppiare le dosi del latte.

Noi però lo vogliamo morbidissimo, quindi aggiungeremo un vasetto di yogurt bianco per renderlo ancora più soffice.

Lo yogurt bianco serve a non influire troppo sul sapore, ma se per caso volete preparare uno yogurt a frutta, magari mettendo dei pezzettini di frutta all’interno, potete tranquillamente usare uno yogurt aromatizzato.
Così facendo gli donerete sapore e colore.

Il nostro impasto è finito.
Foderiamo la teglia di carta da forno: per tenerla attaccata ai bordi basta usare del burro (SEGRETO!).

Versiamo all’interno il composto e in superficie mettiamo dello zucchero di canna (io ho aggiunto anche delle mandorle) per farlo caramellare leggermente.

In forno per 30 minuti a 150° e il gioco è fatto.
Lasciate raffreddare bene nella teglia e sformate.
Il vostro plumcake allo yogurt è pronto!
Non ci vorrà altro che aspettare il mattino per farvi colazione.

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento