Crostata banane e cioccolato

crostata

Le crostate. Quando penso al dolce casalingo per eccellenza penso alla crostata. Ad essere sincera io adoro la pasta frolla. E’ facile da fare, si adatta a qualsiasi tipo di dolce e ce ne sono così tante varianti in giro che non mi stanco mai di rifarla.
Una volta fatta puoi congelarla o tenerla semplicemente in frigo perchè si conserva per tantissimo tempo, e all’occasione la cacci dal frigo, le dai la forma che vuoi e dritta in forno per 10-20 minuti e avrai un prodotto croccante o friabile a seconda dei gusti.
Bando alle ciancie, ieri avevo voglia di crostata e dopo scavi interminabili nei meandri del mio frigorifero mi trovo tra le mani quel panetto di pasta frolla che avevo realizzato un po’ di tempo fa. Era esattamente il tipo di pasta frolla croccante che stavo cercando, solo zucchero semolato, stesse dosi del burro. Non sapevo però proprio che crostata farci. Insomma mi sono ritrovata a contemplare quel panetto in attesa che una vocina mi dicesse: “Basta con le marmellate, in fondo è Natale, se dobbiamo prendere un chilo prendiamolo con qualcosa di davvero peccaminoso”.
Cioccolato. Crema al cioccolato. Con la panna. E la vaniglia. E poi?
Uh, una crostata banane e cioccolato!

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 250 gr. di farina 00
  • 125 gr. di burro
  • 125 gr. di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno

  • 250 gr. di panna fresca
  • 3 rossi d’uovo
  • 30 gr. di zucchero semolato
  • 200 gr. di cioccolato fondente
  • 100 gr. di cioccolato al latte
  • 15 gr. di burro
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 banane

Procedimento

Per la pasta frolla, impastare la farina, lo zucchero, l’uovo con un pizzico di sale e il burro morbido finchè il composto diventa un panetto omogeneo e compatto.
Stendere leggermente la pasta frolla e metterla a riposare in frigo per 4-5 ore.
Passato il tempo necessario, prendere la pasta frolla dal frigo e ammorbidire il composto con le mani fino a renderlo di nuovo plastico. Aiutandosi con dei fogli di carta da forno, stendere la pasta frolla dell’altezza di mezzo centimetro e rivestire una tortiera per crostata delle dimensioni di 24 cm.
Far si che la pasta frolla aderisca bene alle pareti e bucherellare con una forchetta il fondo della tortiera. Mettere la teglia in frigo per un’oretta. Trascorso il tempo necessario, ricoprire la pasta frolla con della carta da forno, adagiare qualcosa che faccia peso come ceci o fagioli secchi e cuocere a 180° per 25 minuti. A metà cottura rimuovere i pesetti e continuare la cottura finchè la pasta frolla non si è dorata del tutto.
Mentre la torta cuoce prepariamo la crema al cioccolato.
Scaldare la panna con i semi della bacca di vaniglia fino a portarla a bollore. Spegnere il fuoco e coprire con un coperchio per evitare che si raffreddi. Montare i rossi d’uovo con lo zucchero fino a creare un composto chiaro e spumoso. Versare un po’ di panna calda sulla montata e mescolare velocemente. Versare poi il composto al resto della panna e rimettere sul fuoco per un paio di minuti finchè il cucchiaio si vela e la crema prende un po’ di consistenza.
Spezzettare il cioccolato e versarci sopra il composto di panna, uova e zucchero. Aggiungere il burro e mescolare con una frusta fino a far sciogliere tutti i grumi.
La vostra crema al cioccolato è pronta.

Tagliare le banane a rondelle e quando la base di pasta frolla sarà pronta e fredda, sistemare sul fondo le rondelle di banane fino a ricoprire tutta la base.
Versare sulle banane la crema al cioccolato e livellarla il più possibile.
Lasciare che la crema si raffreddi e si solidifichi e decorare con del cioccolato bianco.

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento