Montanare napoletane

Montanare

Le montanare sono tipiche frittelle di pasta di pane, condite con pomodoro e formaggio.
Fitte prima e poi ripassate al forno per far sciogliere il formaggio.

Per l’occasione, dato che ho cominciato a prepararle molto tempo prima, ho impastato una pasta molto soffice che prevede l’aggiunta di meno della metà di lievito necessario.

La pasta in questione si fa con:

  • Farina 300g
  • Lievito 3g
  • Acqua tiepida q.b.
  • Olio evo 3 cucchiai
  • Sale 1/3 di cucchiaio

Tutto parte dalla solita fontana. Al lato della pasta si aggiunge il sale, mentre al centro si parte con l’olio e l’acqua tiepida con il lievito sciolto al suo interno.

Lavorando per una decina di minuti, si ottiene una pagnotta bianca (data la presenza di poco lievito) e abbastanza morbida.

Dopo circa 3/4 ore, la pagnotta avrà raddoppiato le sue dimensioni e presenterà al suo interno innumerevoli bollicine d’aria.

Questa pasta non va toccata ulteriormente.

Va solo capovolta sul tagliere, tagliata in quadrotti che allargherete a mano tirando le estremità.

Fate riscaldare dell’olio e calate le frittelle una, massimo due, alla volta.

Dovranno cuocere davvero pochissimo, altrimenti diventeranno troppo croccanti.

Asciugate l’olio in eccesso su dei tovaglioli e sistemate concentricamente le frittelle.

Preparate un sugo semplicissimo di pelati (meglio se a pezzettoni) e condite con un cucchiaio raso tutte le montanare.

Aggiungete una spolverizzata di parmigiano e infornate in forno caldissimo, giusto per far sciogliere il formaggio.

Il risultato saranno delle frittelle gustosissime a cui nessuno potrà dir di no.

Una tira l’altra.
Volete davvero sapere quante ne ho mangiate?

 

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento