Polpettine finger food di fagiolini

Polpettine

Oggi la nostra fedele amica Loredana, ci propone delle simpatiche polpettine finger food di verdure, più precisamente di fagiolini e patate.

La ricetta originale prevedeva l’assenza di uova dato che si trattava di polpettine vegane, perciò potete sempre escluderle, vi garantisco che il risultato sarà invariato.

Vediamo come le fa!

Ingredienti per 4 persone

  • Fagiolini 250g
  • Patate lesse 4
  • Scorza di limone 1/2
  • Timo 2 rametti
  • Semi di sesamo
  • Olio evo
  • Sale
  • Uova 2 (eventuale)
  • Parmigiano grattugiato (eventuale)
  • Mozzarella o formaggio filante (eventuale)

Procedimento

Fate bollire le patate in acqua fredda e salate al bollore.
Fate cuocere per 25 minuti ma, per essere sicuri, infilzatele sempre con una forchetta. Saranno cotte quando la patata si sfilerà autonomamente dalla forchetta.

Passate le patate e lasciatele raffreddare.

Nel frattempo pulite i fagiolini e lessateli in acqua bollente salata per 8 minuti.
Appena si saranno intiepiditi, tagliateli a dadini e fateli saltare in padella con due cucchiai di olio d’oliva (evo) e le foglioline di timo (o l’erbetta aromatica che preferite).

Lasciateli raffreddare.

Mescolate i fagiolini freddi alla purea di patate, unite la scorza di limone e aggiustate di sale.

Se volete cucinare delle polpette puramente vegane, fermatevi qui e saltate il passaggio successivo.

Aggiungete le uova e i formaggi, mescolate e amalgamate bene fino a formare un composto uniforme e abbastanza compatto.

Formate delle polpettine ed appiattitele.
Passatele nei semi di sesamo che avete appositamente messo in un piattino e adagiatele in una teglia coperta di carta da forno e condite ciascuna polpettina con un filo d’olio.

Cuocetele in forno caldo a 170° per circa 15 minuti.

Il risultato saranno delle crocchette, vegane o no, da servire come antipasto o secondo ai vostri ospiti.
Loredana, in più, aggiunge una salsina formata da:

  • Maionese 2 parti
  • Senape 1 parte
  • Miele (a piacere)

Le foto sono invitanti, le polpette sono finite, giudicatene voi stessi la bontà!

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento