Fusilli fatti in casa

fusilli

Se pensiamo ai fusilli, siamo abituati a pensare al formato industriale di casa improponibile da fare a casa propria.
Ma pochi sanno che i fusilli caserecci hanno un’altra forma e sono centomila volte più buoni.
Vediamo come si fanno!

Ingredienti

  • Farina di grano duro 100g
  • Acqua q.b.
  • Sale fino 1 cucchiaino

Prpcedimento

Come vedete la ricetta conta solo tre ingredienti e nemmeno in dosi precise.
Questo significa che la ricetta varierà molto a seconda del clima, dell’umidità e della qualità della farina. Questo farà si che assorba più o meno acqua.

Per prima cosa facciamo la cosiddetta fontana di farina.

A questa aggiungiamo una presa di sale e solchiamo un cratere al centro dove andremo a versare un po’ d’acqua.

A partire dall’interno, cominciamo a mescolare e ad aggiungere acqua all’occorrenza, finché la pasta non sarà asciutta ma morbida.

Lavoriamo parecchio per eliminare eventuali grumi di farina ed ottenere un impasto piuttosto liscio.

Rivestiamolo di pellicola e mettiamolo in frigo per una mezz’ora affinché riposi.

Una volta pronto, riduciamolo in salsicciotti sottili quanto un dito.

Adesso tagliate  delle fette spesse circa 1/2 cm e riducetele ancora di più strofinandole tra i palmi delle mani.

Procuratevi un ferro da calza ben dritto, e, partendo dalla punta della pasta, inclinando un po’ il ferro (non proprio perpendicolarmente), arrotolate la pasta schiacciando leggermente.

Sfilate il fusillo dal ferro et voilà!

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento