Tortelli al pesce spada

pesce spada

Tortelli al pesce spada

Dalla precedente preparazione ho deciso di riutilizzarlo in questi tortelli di pesce spada.

Cercavo una forma un po’ più simpatica che un semplice raviolo, e quindi ho creato un tortello ben definito, ben squadrato, che si faccia mangiare facilmente in un solo boccone.

Ingredienti

  • Pasta all’uovo
  • Pesce spada circa 100g per 100g di pasta
  • Sale, pepe
  • Rosmarino
  • Olio evo
  • Erba cipollina

Procedimento

Stendere la pasta all’uovo non troppo sottile. Se si attacca al piano di lavoro spolverizzate con della semola. Dovrete ottenere una sfoglia abbastanza ruvida che sia capace di contenere bene il ripieno senza disfarsi in cottura e permetta al condimento esterno di attaccarsi bene.

Nel frattempo che la pasta riposa in frigo, in padella fate scaldare un filo d’olio ed aglio e appena arrivato a temperatura, calate del pesce spada pulito e tagliato a cubetti. Aggiungete un po’ di sale, pepe, rosmarino ed erba cipollina e fate cuocere fino a che il pesce si imbianchi e si asciughi dei suoi liquidi.
Mettete il tutto in un mixer e frullate bene per formare una farcia molto granulosa e secca che andrà sistemata in piccole palline all’interno del vostro raviolo. Questo è un modo ottimo per far amalgamare i sapori così che ogni raviolo abbia la stessa quantità di condimento.

Calcolate la grandezza finale del vostro raviolo e sistemate le palline di ripieno simmetricamente. Bagnate con un un dito il contorno del ripieno così da far aderire la parte superiore e non farla aprire in cottura.

Chiudeteli e merlettate il contorno con i denti della forchetta.

Questi ravioli vanno serviti con un condimento leggero come il burro e la salvia. Oppure con un sughetto leggero di pomodorini che esalteranno il sapore del pesce e si sposeranno perfettamente con la pasta.

 

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento