Crostata di crema e frutta

crostata

C’è chi di domenica si mantiene un po’ light con una crostata con crema e frutta.
E’ il caso di Jessica che (dopo innumerevoli pressioni) ha deciso di renderci partecipi di questa buonissima preparazione.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 300 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • Scorza di limone grattugiata q.b.

Per la crema

  • 500 ml di latte
  • 65 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • Scorza di limone grattugiata q.b.

Procedimento

Frullate bene il burro freddo tagliato a pezzetti con la farina, fino ad ottenere un composto sabbioso (la cosiddetta sabbiatura, appunto).

Trasferite il composto su un piano di lavoro e aggiungete lo zucchero, le uova, il limone grattugiato, il sale e un pizzico di lievito (la ricetta della pasta frolla non lo prevede, ma renderà il risultato finale ancora più friabile).

Impastate bene fino ad ottenere una pallina liscia ed omogenea senza lavorarla troppo per evitare di riscaldare troppo l’impasto.

Lasciate riposare in frigo per almeno un’ora.

Intanto preparate la crema mescolando le uova con lo zucchero e il limone, aggiungendo la farina e infine il latte a filo.

Fate cuocere a fuoco medio girando continuamente per evitare il formarsi di grumi. Trasferite in un contenitore è lasciate raffreddare con la della pellicola per alimenti a contatto con la superficie della crema per evitare che si formi quella fastidiosa patina.

Adesso potete stendere la pasta frolla: aiutatevi con due fogli di carta forno per evitare di lavorarla troppo con le mani e sistematela nella teglia per la cottura. Bucherellate lasuperficie e decorate il bordo con i rembi infarinati di una forchetta.


Per evitare che si gonfi troppo in cottura, posizionate sopra un foglio di carta forno con un peso: fagioli secchi, le apposite palline di ceramica o, come nel mio caso, della pasta cruda.

Lasciate cuocere in forno per 25 minuti circa a 180 gradi, finché non sarà ben dorata. Sfornate e fate raffreddare.

Una volta che sarà tutto ben freddo, potete passare a comporre la vostra crostata: prima di passare alla crema, cospargete la pasta frolla con uno strato sottilissimo di marmellata di albicocche, questo eviterà che la crema ammorbidisca troppo la base.

Una volta livellata bene la crema, decorate con la frutta che preferite. Lasciate riposare qualche ora in frigo prima di servirla.

Tagliate e gustate.

 

Ringraziamo vivamente la nostra amica Jessica per la ricetta.
Anche io che non amo mangiare né preparare i dolci, ho imparato alcuni segreti che non conoscevo.

 

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento