Sushi mediterraneo

sushi mediterraneo

“Non fare mai più le cose di cui non hai le ricette!”

Ovviamente non sono stata a sentire questa saggia raccomandazione e ho “testato” questa ricetta che da un po’ di giorni mi ronzava per la testa: il sushi mediterraneo.

Ovviamente non avendo a disposizione l’alga nori, mi sono dovuta adattare ad una verdura che è possibile reperire con più facilità anche nei supermercati meno forniti, infatti ho scelto la verza, sostituibile liberamente con la scarola.
Attenzione però, la scarola tende a diventare leggermente amarognola, quindi se non vi piace il gusto spiccato che conferirà al piatto, andate sul sicuro utilizzando la verza.
Ma torniamo a noi.

Questo piatto, ottimamente riuscito (e appena testato) è un modo facile per non esagerare con le calorie, dato che tutte le verdure sono bollite (io le verdure all’interno le ho passate in padella, ma si può tranquillamente evitare), il riso anche e c’è il prosciutto crudo che è il salume da dieta per eccellenza.

Aggiornamento: questa ricetta ha avuto talmente tanto successo, che è arrivata in semifinale al concorso “Lo Chef sei Tu” di Hotpoint Ariston ed è stata riprodotta e sottoposta ad una giuria di chef e critici, da Eataly a Roma.

Quando un piatto è fatto col cuore, non può riuscire male!

Ingredienti

  • Scarola (o verza) 5 o 6 foglie grandi
  • Riso 70g
  • Prosciutto crudo 5 fette
  • Melanzana 1
  • Zucchina 1
  • Aceto balsamico o soia dolce
  • Semi di sesamo
  • Un coltello molto affilato

Procedimento

Bollite tutto ciò che bisogna bollire: riso, scarola (cercando di non distruggere le foglie) e cuocete in padella le verdurine tagliate a julienne. E’ possibile preparare una versione ancora più light, cuocendole al vapore.

Una volta pronti questi ingredienti arriva la parte difficile, assemblarli.
Non ci vuole chissà quale abilità, ma è bene se vi procurate una buona dose di pazienza e di tranquillità zen.

Munitevi di pellicola trasparente e su un foglio adagiatevi (cercando di formare un rettangolo senza buchi) la scarola o la verza.

Sul secondo foglio di pellicola, fate lo stesso con il prosciutto crudo, formando un rettangolo delle stesse dimensioni, o addirittura più piccolo.

Partendo dal lato inferiore del rettangolo di prosciutto, adagiate le verdure cercando di formare una striscia di melanzane ed una di zucchine.
Rimanete nei limiti del rettangolo del prosciutto, o rischierete di farle cadere ovunque.

Adesso cominciate ad arrotolare premendo contro le verdure. Così facendo strizzerete gli ingredienti al centro del prosciutto e una volta tagliato non lascerete spazi.
Cercate di non arrotolare anche la pellicola all’interno, non è buonissima da mangiare!

Arrotolatelo tutto e fatelo riposare in frigo per qualche minuto.
Adesso passiamo al rettangolo di verdura che abbiamo messo da parte.
Coprite tutta la superficie del rettangolo con il riso, schiacciandolo con un cucchiaio per compattarlo bene.
Se utilizzate del classico carnaroli, vi conviene cuocerlo con poca acqua, così l’amido unirà i chicchi impedendo che fuoriescano.
Se utilizzate del basmati, questo tenderà ad incollarsi naturalmente.

Lasciate sia sulla parte superiore che su quella inferiore un po’ di spazio vuoto, circa un centimetro, che servirà a sigillare il roll di sushi mediterraneo.

Recuperate in frigo il cilindro di prosciutto e verdure e posizionatelo su un lato del riso.

Arrototolatelo allo stesso modo, cercando di non lasciare spazi vuoti tra riso e prosciutto.
Stringete bene e pressate. In questo passaggio è bene munirsi di guanti per evitare che il tutti si attacchi alle vostre mani.

Una volta arrotolato chiudetelo nella pellicola come se fosse una caramella (strizzando anche i lati) e mettetelo per una decina di minuti in freezer.

Quando lo tirerete fuori, si sarà compattato e sarà più facile tagliarlo.

Munitevi di un coltello mooolto affilato e prima di iniziare a tagliare i roll, spuntate da un lato e dall’altro il cilindro.

Tagliate tocchetti della stessa dimensione, senza togliere la pellicola. Uno degli chef professionisti mi ha dato questo consiglio per mantenere integro ogni roll.
Adagiate le rondelle colorate su un piatto e see gradite, potete spolverizzarli con dei semi di sesamo che col riso ci vanno a nozze.

Qualche striatura di riduzione di aceto balsamico o di soia dolce, ed il piatto è completo!

Il risultato sarà quello di un ristorante stellato, ma con la semplicità degli ingredienti nostrani e facilmente reperibili in qualsiasi supermercato.

calorie

Ecco qui il video in cui spiego ai ragazzi di Radio Deejay come si prepara il sushi mediterraneo!

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento