Impasto per pizza

pizza

La pasta per la pizza è una delle cose che ognuno di noi almeno una volta nella vita ha fatto.
Nel caso in cui ci sia qualcuno che non l’abbia mai fatta, mi pare proprio che sia arrivato il momento.

In realtà ci sono molti modi per farla e la scelta dipende dal tempo che abbiamo a disposizione.
Possiamo farla all’ultimo momento col lievito istantaneo o con molto lievito di birra (ma i risultati saranno scarsi), possiamo aggiungervi il latte per farla diventare una sorta di pasta brioche, possiamo aggiungervi l’olio per fare la focaccia o magari la sugna per fare il casatiello napoletano.

Oggi faremo quella propria dei pizzaioli per fare quei bellissimi panetti che hanno quasi la forma di una mozzarella.

Di solito in casa pesiamo la farina e ci aggiungiamo l’acqua ed il lievito.
I pizzaioli, invece, si basano sulla quantità d’acqua.
Le dosi sono quasi uguali, ad esempio per 500g di farina ci vogliono circa 400ml d’acqua o poco meno.

L’umidità della giornata influisce soprattutto sulla capacità di assorbimento della farina e quindi è preferibile che, scelta la dose d’acqua, aggiungiate farina fino a saturazione.

Cominciamo!

Ingredienti

  • Acqua tiepida 200ml d’acqua
  • Lievito di birra 1/4 di panetto (meno è e più ha bisogno di crescere)
  • Sale (1/2 cucchiaio per ogni 500g)

Procedimento

La prima cosa da fare è far intiepidire l’acqua e sciogliervi il lievito. Mia nonna, ma credo anche tutte le nonne del mondo, metteva un cucchiaino di zucchero nel lievito per accelerare il processo.

Adesso azionate l’impastatrice (o cominciate ad impastare) mentre aggiungete la farina a pioggia.

Continuate finché la pasta non attaccherà più le mani o il piano da lavoro.

Adesso arriva il lavoro pesante.
Dovete impastare finchè il panetto non sarà liscio e morbido.

Ecco la nostra pagnotta di pasta per pizza.
Adesso necessita solo di qualche ora di crescita e sarà pronta per ogni ricetta che più di piace.

Mi raccomando, sbizzarritevi!

The following two tabs change content below.
Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.

Ultimi post di Chiamatemi zia (vedi tutti)

Lascia un commento